Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha concluso con successo l’offerta globale di vendita di azioni ordinarie di Enav S.p.A. finalizzata alla quotazione delle stesse sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A..

 

L’offerta ha avuto ad oggetto il 46,6% del capitale della società (considerando l’integrale  esercizio dell’opzione greenshoe) e si è realizzata attraverso un’offerta pubblica in Italia rivolta al pubblico indistinto e ai dipendenti del gruppo Enav e ad un contestuale collocamento istituzionale.

L’intervallo di valorizzazione di Enav era stato definito, antecedentemente all’avvio dell’offerta, tra un minimo di Euro 2,90 ed un massimo di Euro 3,50 per azione.

A conclusione del periodo di offerta, il prezzo è stato fissato in Euro 3,30 per azione.

Sulla base del prezzo di Euro 3,30 per azione la capitalizzazione di Borsa di Enav corrisponde a circa Euro 1,8 miliardi.

Vitale & Co. ha agito in qualità di valutatore indipendente di Enav per conto del Ministero dell’Economia e delle Finanze.