L’Ente Ecclesiastico Provincia Lombardo Veneta dell’Ordine religioso Fatebenefratelli ha ceduto al Fondo immobiliare Antirion Æsculapius il complesso immobiliare che ospita l’Ospedale San Giuseppe di Milano per un controvalore pari a 85 milioni di euro.

Il complesso immobiliare, situato nel centro storico di Milano, a pochi metri da Piazza Sant’Ambrogio, si articola attorno al corpo centrale edificato nel 1874 e consta di dieci edifici adiacenti e comunicanti tra loro, per una superficie complessiva di circa 35.000 mq.

E’ stato escluso dal perimetro dell’operazione il ramo di azienda ospedaliero di proprietà dell’Ente  Fatebenefratelli che continua ad essere condotto in affitto da un primario operatore.

Contestualmente alla cessione dell’immobile, l’Ente Fatebenefratelli ha sottoscritto con le banche un accordo di ristrutturazione finanziaria, che prevede il mantenimento degli affidamenti a breve termine e il riscandenziamento del debito a medio lungo termine per un totale di circa 200 mln di euro.

“Questa operazione rappresenta una tappa importante del piano di razionalizzazione e rafforzamento patrimoniale avviato dalla Provincia Religiosa dei Fatebenefratelli che – ha commentato Andrea Belloli, Direttore Generale – rappresenta una delle principali realtà religiose italiane attiva da oltre 400 anni nella sanità, a seguito del riconoscimento dell’Ordine compiuto da Papa San Pio V il 1 gennaio 1571”.

L’Ente Ecclesiastico Fatebenefratelli è stato assistito da Vitale & Co Spa in qualità di advisor finanziario.