Nell’ambito di un concordato preventivo Sacci S.p.A. ha ceduto al gruppo Cementir il ramo d’azienda cemento e calcestruzzo per un importo complessivo di Euro 125 milioni.

Il pagamento effettuato da Cementir è stato pari ad Euro 122,5 milioni mentre i restanti Euro 2,5 milioni verranno corrisposti quale componente differita trascorsi 24 mesi dalla data di acquisto.

Con questa operazione il gruppo Cementir – quotato alla Borsa Italiana dal 1955 e presente in 16 paesi e 5 continenti – raddoppia in Italia la propria capacità produttiva, la sua forza commerciale e la sua rete di distribuzione. Si aggiungono infatti al perimetro industriale 5 impianti produttivi di cemento, 3 terminali distributivi e 28 centrali di calcestruzzo: la capacità produttiva installata in Italia sarà di 6,8 milioni di tonnellate annue, con una presenza sul territorio che passa da 6 a 11 regioni.

Vitale & Co. ha assistito Sacci, in qualità di advisor finanziario, nella strutturazione del concordato preventivo e nelle negoziazioni con Cementir finalizzate alla cessione del ramo d’azienda cemento e calcestruzzo.